TENNISTAVOLO Serie C1: San Marino-CUS Camerino 4-5 CUS Camerino che mantiene il passo in classifica con una vittoria esterna contro San Marino trascinato da Mattia Berardi. Per i camerti 2 punti a testa per Francesco Silveri e Michele Vigini e 1 di Alessandro Silveri. Serie C2: S.d.V. Senigallia-CUS Camerino 5-3 Raffaele Persichini è il mattatore locale della sfida con il CUS Camerino a cui non bastano 2 punti di Andrea Peverieri e 1 di Matteo Cavallo. Serie D1: Quadrifoglio-CUS Camerino A 2-5 Matteo Molini mattatore con 3 punti e 2 vittorie di Daniele Falzetti firmano la vittoria esterna per il CUS Camerino. Serie D1: Ascoli-CUS Camerino B 5-3 Un punto a testa per Francesco Mecozzi, Andrea Belardinelli e Paolo Giovagnoli non bastano contro Ascoli trascinato da Francesco e Claudio Fratini. CALCIO A 5 Serie D: Gagliole-CUS Camerino 1-1 Pareggio esterno per il CUS, che dopo 4 partite si trova in sesta posizione in classifica, a ridosso per ora della zona play-off. Per i padroni di casa il primo punto stagionale: al CUS non basta la rete di Alessandro Broglia nel primo tempo, il pareggio del portiere Francesco Ricci gela le speranze cussine di vittoria. PALLACANESTRO Promozione: CUS Camerino-Montegranaro 66-55 Buon inizio di campionato per il CUS che batte Montegranaro al PalaOrsini. Gli ospiti partono forte ma i camerti recuperano chiudendo il primo quarto in parità. Nel secondo quarto il CUS prende margine con un 20-16 parziale sugellato da 11 punti di Abbracciavento. Pausa lunga e il CUS allunga ancora portandosi sul 48-37. Nell’ultimo quarto Montegranaro prova il tutto per tutto per recuperare il gap ma i padroni di casa tengono botta riuscendo a mantenere invariato il +11 finale, con Montanari a quota 20 punti e Abbracciavento a 19. Doppia cifra anche per Carboni (10 punti). TIRO CON L’ARCO Il 27 ottobre il 1° Trofeo Sandro Taddei Al “Drago-Gentili” di Camerino, domenica 27 ottobre si è svolta la gara interregionale di tiro con l’arco, per arco nudo, olimpico e compound, dedicata alla memoria del dirigente della sezione di tiro con l’arco del CUS Camerino Sandro Taddei. Si è tirato sui 25 e sui 18 metri, sommando per ogni categoria in gara i punti ottenuti nelle due distanze è stata stilata la classifica. Nell’arco olimpico, Adriano Lattanzi della Comp. Arc. Montecchi è risultato primo senior maschile (quarto posto per Fabio Pazzelli del CUS Camerino); Mariagiovanna Smeraldo del Gruppo Arcieri Cosmos prima nella categoria senior femminile; Angelo Dignani (Medio Chienti) si è imposto nella gara master maschile (dove Alberto Mosciatti del CUS è arrivato quarto); Rita Ponziani (Arcieri di Assisi) è risultata prima nella categoria master femminile. Nelle gare giovanili primo posto per Angelo Dignani (Medio Chienti) nella categoria junior maschile, Michele Biondi (Nuovo Oratorio Cristo Re) negli allievi e Leonardo Rossolini della Arcieri Ancona (seguito da Andrea Calce del CUS Camerino). Nel compound salgono sul gradino più alto del podio Emanuele Falappa (Arcieri delle 5 Torri) per la categoria senior maschile, Adele Palmieri (Medio Chienti) nel senior femminile e Stefano Rocchini del Gruppo Arcieri Simba per il master maschile. Nell’arco nudo infine, affermazioni per Marco Feliziani del Nuovo Oratorio Cristo Re (senior maschile), Erika Sabatini dell’Arcieri ASSTA Senigallia (senior femminile), Mario Mazzantini del CUS Roma (master maschile, gara che ha visto Orlando Marsili del CUS Camerino classificarsi quarto), Angela Balboni sempre del CUS Roma (master femminile, dove Graziella Pennesi del CUS Camerino si è classificata terza) e Giacomo Feliziani del Nuovo Oratorio Cristo Re (ragazzi maschile).

 

 

Condividi