• Il Presidente del Cus Camerino riceve il Presidente della Repubblica Mattarella

    allo Stadio Universitario in visita alle zone terremotate

     
     
  • EUSA 2019 - Camerino tra i Paesi organizzatori

    L’hashtag dell’UNICAM #ilfuturononcrolla è sempre valido, in tutti i campi. Anche nello sport, Camerino vuole guardare al futuro, e chi ha conosciuto l’organizzazione sportiva camerte ha guardato a Camerino per il futuro. È il caso dell’EUSA (European University Sports Association), che ha affidato alla città ducale il Campionato Europeo Universitario di Tennistavolo 2019. Tra tre anni, Camerino sarà l’unica sede italiana ad ospitare manifestazioni degli Europei Universitari, dopo aver già ospitato gli Europei Universitari di Volley 2008 e 2015. Una scelta, quella dell’EUSA, che fa vedere il passato non come rimpianto ma come momento importante che ha fatto capire quanto valido possa essere il territorio camerte, con i suoi impianti e la sua gente, tutti elementi su cui puntare per il futuro. Lo dimostra anche l’esito delle elezioni del consiglio regionale FIDAL Marche. Nell’election day dell’atletica marchigiana che ha portato alla conferma del presidente Giuseppe Scorzoso, il camerte Roberto Cambriani è stato eletto nel consiglio regionale con 2129 voti (terzo consigliere per ordine di voti ottenuti). Se d’altronde nel momento della difficoltà le strutture sportive camerti sono state il rifugio di molti, nel momento della rinascita lo sport potrà essere uno dei traini per la risalita."

    -Vedi tutti i paesi partecipanti-

     
  • Senza alcun obbligo morale e di impegno, chiunque voglia può contribuire sul conto corrente del 

    CUS CAMERINO IBAN IT32X0605568830000000014850 

    appositamente aperto e che rendiconteremo con la trasparenza necessaria, per aiutarci fin da subito ad affrontare gli imprevisti attuali e ricominciare partendo da attività ludiche e sportive per tutti i ragazzi e ragazze della zona e per sostenere i nostri ragazzi più in difficoltà, per poi far ripartire anche la programmazione ordinaria.
    Ringraziamo veramente tutti, sia chi vorrà darci un aiuto concreto sia chi avrà nei nostri confronti un semplice pensiero di amicizia.

     
     

Ultimi Articoli

  • Atletica - Il Cus resta nell’elite nazionale

    Il Cus Camerino si assesta anche anche quest’anno tra le migliori 15 società d'Italia nei Campionati Italiani di Corsa per Società 2017 ottenendo un totale di 532 punti. Il Campionato consisteva in 4 prove (Campionati Italiani di: Corsa Campestre, 10000 su pista, 10 km su strada e Mezza Maratona), dove, nonostante le difficoltà dovute sopratutto al post terremoto, il Cus si è ben difeso in mezzo alle grandi società militari e professionistiche. La squadra che ha partecipato alle 4 prove era composta da Ahmed Abdelwahed (Campione Italiano, Argento agli Europei), Paolo Ciappa, Francesco Viti, Battista Vennera, Zakaria Rouimi, Giacomo Nalli, Giorgio Tapanelli, Riccardo Bottoni e Dario Gentili. Nell’ultima prova valevole per i Campionati Italiani di Mezza Maratona i cussini si sono resi protagonisti di una grande prova grazie a: Paolo Ciappa (39°), Francesco Viti (55°), Giorgio Tapanelli (67°) , Giacomo Nalli (70°) , Riccardo Bottoni (99°) e Dario Gentili (138°), agguantando il 15° posto, di soli 10 punti dietro l’Aeronautica Militare, imponendosi come 2a società delle Marche.

     

     

     

    Basket - Promozione: Cus Camerino-Independiente Macerata 31-52

    I maceratesi prendono il comando della sfida fin dall’inizio per poi mettere in giaccio la partita con un break di 6-23 che chiude i giochi. Per i cussini buona la gara di Ballini, miglior marcatore della serata con 15 punti.

    Calcio a 5 - Serie D: Futsal Passo Treia-Cus Camerino 3-2

    Sesta giornata per il Cus Camerino che va a fare visita al Futsal Passo Treia, squadra di alta classifica e anche lei retrocessa lo scorso anno. Inizio molto tirato con il Cus che riesce ad imporsi e a controllare bene i locali che iniziano un po imprecisi. Sono i ragazzi di Macchioni a passare in vantaggio e avere il pallino del gioco, ma non riescono ad allungare e chiudono la prima trazione sul 0-1. Ripresa con i treiesi più vivaci che trovano quasi subito il pareggio. Il Cus continua a giocare e ripassa subito avanti, accendendo la partita. Nel finale il match si chiude con la vittoria dei locali 3-2 nonostante la buonissima prestazione dei cussini che continuano a migliorare partita dopo partita.

    Pallavolo - Prima Divisione Maschile: Cucine Lube Civitanova-Cus Camerino 0-3

    Vittoria netta anche per la squadra maschile a Civitanova. Primi due set a senso unico per Camerino che mostra i denti fin dall’inizio, non permettendo agli avversari di superare quota 15 nel punteggio. Nella terza frazione di gioco la Lube rialza la testa e si porta subito avanti: 4 a 0. Grazie ad un buon servizio e a una maggior determinazione la partita prosegue in favore della squadra di casa fino al 11 pari, quando Camerino preme sull’acceleratore, sorpassa gli avversari e va ad aggiudicarsi set e partita.

  • Pallavolo - Serie D Femminile: Cus Camerino-Pallavolo Fabriano 3-0

    Vittoria per il Cus Camerino in casa ai danni della Pallavolo Fabriano. Primo set con Camerino che dà l’impressione di voler partire forte ma, dopo il time out chiamato da coach Moretti ad inizio gara, cala progressivamente di ritmo. Ne nasce un primo parziale con diversi errori da ambo le parti. Dal secondo set gradualmente entrambe le squadre prendono ritmo in attacco, ne trae giovamento soprattutto il Cus che nei momenti strategici del match dà il colpo di acceleratore necessario a portarsi avanti, riuscendo così a tenere botta ai momenti di miglior gioco delle ospiti.

    Tiro con l'arco: Gara Indoor 25mt Città di Camerino

    Due giorni faticosa ma bella e piena di soddisfazioni per l’ottima riuscita della Gara indoor 25 mt Città di Camerino.

    La sezione Tiro con l’Arco del Cus Camerino, rodata in questi anni nell’organizzazione di manifestazioni nelle strutture sportive universitarie. Al termine della due giorni una bella foto di gruppo a sugellare il gemellaggio con l’Asd Arcieri Anxanon di Lanciano (CH) che ha partecipato con una rappresentativa forte e numerosa, per lo più formata da giovani, caratteristica che d’altronde contraddistingue anche il Cus Camerino, che ricambierà la visita il 16 dicembre in occasione del 3° Trofeo di Natale gara nazionale di Tiro con l’Arco distanza 25+18 mt. Alle premiazioni hanno partecipato anche il presidente del Cus Stefano Belardinelli e il segretario generale Roberto Cambriani a cui la sezione rinnova i ringraziamenti per la concessione delle strutture.

    Gara per Arco Olimpico, Compound e Arco Nudo. Nell’Arco Olimpico si sono imposti Giuseppe Buzzanga (ASD Arcieri Matelica-Senior Maschile), Lara Bevilacqua (Arcieri delle 5 Torri ASD-Senior Femminile), Angelo Dignani (Medio Chienti-Master Maschile), Rita Ponziani (ASD Arcieri di Assisi-Master Femminile), Luca Dignani (Medio Chienti-Junior Maschile), Elisabetta Flaminio (Asd Arcieri Anxanon-Junior Femminile), Riccardo Antonelli (Medio Chienti-Allievi Maschile), Beatrice Gianfelici (Arcieri Montalcino-Allievi Femminile), Gabriele Maranzano (Arcieri Anxanon-Ragazzi Maschile), Marta Cianelli (Arcieri Anxanon-Ragazzi Femminile) e Alberto D’Orsogna (Arcieri Anxanon-Giovanissimi Maschile. Nel Compound sul gradino più alto del podio sono saliti Francesco Sparvoli (Medio Chienti-Senior Maschile), Valentina Lanchini (Arcieri Civitanova-Senior Femminile), Fabio Castellani (A.S.D. Arcieri della Chimera-Master Maschile), Elisabetta Mazzieri (Arcieri delle 5 Torri ASD-Master Femminile). Nell’Arco Nudo c’è gloria per Stefano Giampieri (Arcieri Civitanova-Senior Maschile), Simona Valeri (Medio Chienti-Senior Femminile), Antonio Bianchini (Medio Chienti-Master Maschile), Lorena Moretti (Arcieri delle 5 Torri ASD-Master Femminile), Alessandro Montagnoli (Arcieri Firmum-Junior Maschile), Serena Tarini (Cus Camerino-Junior Femminile), Matteo Costantini (Cus Camerino-Ragazzi Maschile).

    Premi anche di squadra per ASD Arcieri Matelica (Olimpico Senior Maschile), Cus Camerino (Olimpico Junior Maschile), Arcieri Anxanon (Olimpico Ragazzi Maschile) e Arcieri Montecassiano (Nudo Master Maschile).

     

    Foto di Gruppo con Anxanon Arcieri

    Pallavolo - Prima Divisione Maschile: Cus Camerino-Volley Lube 3-1

    Come la sua squadra femminile, il Cus Camerino fa suo l’esordio in Prima Divisione al termine di una partita piuttosto lenta. Dall’altra parte della rete una formazione giovanissima che soprattutto nel secondo parziale paga dazio all’inesperienza, fattore che in generale ha penalizzato gli ospiti nei momenti cruciali del match. Di contro i padroni di casa non riescono ad esprimersi al meglio, complice anche la formazione rimaneggiata per via di vari infortuni ed assenze di giocatori che si aspetta di recuperare per le prossime partite. Per i ragazzi della Lube, nonostante il risultato, una buona prova per entusiasmo e determinazione, per il Cus un esordio vincente ma al netto di alcuni momenti sottotono, momenti che dovranno essere evitati nel prosieguo del campionato.

    Pallavolo - Serie D femminile: Cus Camerino-Lube Treia 3-0

    Partita di alti e bassi per il Cus Camerino che fa suo un esordio mai in discussione con un 3-0. Cussine che in realtà si adattano al ritmo della partita (tutt’altro che elevato), che scivola via in maniera per la verità piuttosto noiosa. Tre punti comunque buoni in vista dei prossimi impegni, per una squadra camerte che in questa prima fase punterà a fare bene partita dopo partita per cercare di mettere in cassaforte l’obiettivo minimo della salvezza. Le ragazze comunque hanno dimostrato di aver approcciato bene una stagione che si profila piuttosto equilibrata, con squadre piuttosto ben attrezzate.Ad ogni modo per coach Vagni la possibilità di fare anche un turn over (senza eccessivi stravolgimenti) per dare un po’ di minutaggio a tutte le giocatrici, visto che il ritmo medio di questa stagione sarà più alto di così.

  • Calcio a 5 - Serie D: Cus Camerino-Nebbiano 4-2

    Quinta di campionato per i ragazzi di Macchioni in casa contro il Nebbiano e prima vittoria stagionale. Primo tempo equilibrato con un equilibrio che dura fino a metà tempo dove i fabrianesi di portano sul doppio vantaggio nonostante un buon Cus che riesce sul finale di tempo ad accorciare sull’1-2. Ripresa con i cussini che prima ribalta la situazione poi si porta al doppio vantaggio chiudendo il match sul 4-2. Grande soddisfazione per questo giovane gruppo per questa vittoria che mancava dal play-off di un anno e mezzo fa e che arriva proprio in concomitanza con l'anniversario del sisma.

    Basket - Promozione:San Crispino Basket-Cus Camerino 67-86

    Il Cus Camerino riscatta la sconfitta all’esordio espugnando il campo del San Crispino Basket. Dopo un primo tempo equilibrato, gli universitari piazzano nel terzo quarto il break decisivo riuscendo a conquistare un vantaggio superiore ai 10 punti che poi gestiranno fino alla fine. Protagonista della serata Magrini, autore di 31 punti e miglior marcatore della serata. Bene anche Buccolini, Abbracciavento e Ballini, tutti in doppia cifra. 

    Atletica - Titolo regionale per Lorenzo Pettinari

    Ottima prova per il Cus Camerino nei Campionati Regionali di Mezza Maratona, svoltisi ad Ancona domenica 29 Ottobre 2017. Lorenzo Pettinari vince il campionato regionale di Mezza Maratona categoria Juniores con il tempo di 1h29’53’’. Un altro podio anche per la categoria Promesse con il bronzo di Marco Cruciani (1h30’25’’). Ottime prove anche per gli altri atleti del Cus Camerino, con Riccardo Bottoni che ha corso 21 km in 1h25’40’’, Eduardo Romero in 1h34’50’’, Renato Dolciotti 1h42’22’’ e Rossano Rosini in 1h43’26’’.

     

     

     

    Calcio a 5 - Serie D: Osimo Five-Cus Camerino 3-2

    Quarta di campionato per il Cus Camerino. Partita quindi alla pari e molto combattta con molto equilibrio tra le compagini e sono i locali a chiudere la prima frazione im vantaggio 1-0. Secondo tempo con il Cus che vuole rientrare creando sempre tanto ma sfruttando poco come nel primo tempo e gli osimani ne approfittano per il raddoppio che serve da molla ai ragazzi di Macchioni per sbloccarsi. Sul finale pieno di emozioni Osimo ha la meglio per 3-2 su un Cus in crescita ma  impreciso sotto porta.

     

     

     

  • Tennistavolo - Grande partecipazione al Torneo a Camerino

    Con 75 partecipanti si è svolto a Camerino il torneo open con un livello tecnico molto alto, grazie alla partecipazione di giocatori di serie B come Carbotta proveniente dalla Puglia, il cinese Shan Iun dall’Abruzzo, Fabbri dall’Emilia, Rensi dalla Toscana e altri pongisti di serie nazionali dell’Umbria e della Rep. di San Marino. Nel singolare maschile ha vinto il cinese Shan Iun (in forza al Silvi Marina) in finale su Alunni (Perugia); terzi Alessandro Silveri del Cus Camerino (B2)  e Barchiesi del Montemarciano (B1). Nella gara femminile ha vinto la Bisaccioni (Perugia) in finale con la Rensi (Poggibonsi); terze la Paucchi (Senigallia) e Leopardi (Vasto).

     

    Premiazione Maschile

    Atletica - Campionati Regionali ragazze: oro e bronzo per Gaia Palmieri

    I Campionati Regionali individuali per la categoria ragazze svoltisi ad Ancona sabato 21 ottobre al campo scuola Italo Conti hanno visto fra le protagoniste assolute la cussina Gaia Palmieri che ha concluso la stagione agonistica davvero nel migliore dei modi, dapprima nella gara dei 60m piani dove ha conquistato l’oro, con l’eccellente tempo di 8”69 nonostante il vento contrario e poi nel salto in lungo con una notevole misura di 4,47 m, che le è valsa il bronzo nella gara ed il nuovo primato personale. 

     

    Premiazione Gaia Palmieri

     

     

    Atletica - Bene la Marcia Camerte

    Successo per la Marcia Camerte ,valida quest’anno per il Campionato Regionale Fidal Master e per il Campionato Nazionale ASPMI Vigili Urbani.

    Un’edizione particolare, la prima dopo il sisma, ma non per questo meno partecipata; sono stati infatti ben 530 gli iscritti (record rispetto alle scorse edizioni delle podistiche di Camerino) che si sono confrontati sul percorso di 10 km (che dal campo sportivo si estendeva fino a Raggiano), molto soddisfatti sia dal bel percorso che dall’eccellente organizzazione del Cus Camerino.

    La gara maschile è stata vinta da Federico Cariddi della Grottini Team in 37’05’’, mentre tra le donne si è imposta Alessia Pistilli della LBM Sport, in 41’48’’. Entrambi gli atleti sono risultati anche i vincitori del trittico “Ducato da Varano”, la cui classifica viene stilata in base ai tempi ottenuti nella “Stracassero” di Castelraimondo , nella “Marcia dei 4 ponti” di Fiuminata e nella stessa Marcia Camerte.

    La società più numerosa è stata la G.P. Avis Castelraimondo davanti a  Lattanzi di Montegiorgio. G.p. Avis Castelraimondo che si è imposta inoltre anche nel Trittico davanti proprio a Lattanzi con lo scarto minimo di 2 punti.

    Per quanto riguarda il Cus Camerino, il primo atleta è stato Francesco Viti, in 39’05’’, il quale ha ottenuto il titolo di Campione Regionale Master, e la 3a piazza assoluta dietro a Luca Boccoli dell’Atl. Senigallia, mentre nel campo femminile si è imposta Martina Antonini in 42’48’’.

    Il Cus Camerino ringrazia l'Università di Camerino, al Comune e la Polizia Municipale, i Carabinieri di Camerino, l’Avis Camerino, alla Associazione Turistica Pro Camerino, l’Associazione Iononcrollo, Broglia Sport e tutti i volontari che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione.

     

    Partenza della I Marcia Camerte

     

    Podio Maschile

     

    Podio Femminile

     

     

    Atletica - La 1° Marcia Camerte scalda i motori

    Domenica 22 ottobre, ci sarà la 1° Marcia Camerte, gara podistica di 10 km, aperta a tutti.

    Prevista sia la gara competitiva, che la gara e passeggiata non competitiva di 3 km.
    Partenza della gara ore 9.30 presso lo stadio Livio Luzi. La gara è organizzata dal Cus Camerino , con il patrocinio dell’Unicam, del Comune di Camerino, in collaborazione con l’Acrusd Camerino in Corsa, Fidal Marche ed Associazione Turistica Pro-Camerino. La gara è valida per il trittico “Ducato da Varano”, come Campionato Regionale Master 10 km su strada e sesta prova del CdS Master 10 km.

     

     

     

     
  • Calcio a 5 - Serie D: Cus Camerino-Virtus Matelica 3-5

    Terza giornata di campionato per il Cus Camerino che ospita la Virtus Matelica. Inizio partita che vede il Cus partire molto bene e portarsi in vantaggio, con gli ospiti che però non demordono e sul finire del tempo prima pareggiano, prima che un ritorno dei cussini chiuda sul 2-1 il primo tempo. Ripresa che vede i matelicesi vogliosi di ribaltare il match e nonostante una grande prestazione degli uomini di Macchioni riescono a ad allungare sul 3-5. Purtroppo per il Cus si aggiunge anche la sfortuna con 4 infortuni durante la partita ma si possono notare altri passi in avanti per la giovane truppa camerte.

    Tennistavolo - Risultati del 17 ottobre 2017

    Serie B/2 Cus Camerino-Firenze 5-3

    I “terribili” fratelli Silveri continuano a stupire e con le vittorie di Alessandro (3 punti) e Francesco (2 p.), il Cus batte a sorpresa Firenze composta da pongisti con classifica individuale di gran lunga migliore di tutti i camerti. Con questi miglioramenti la salvezza non è più un miracolo.

    Serie C/1 Cus Camerino-Terni 2-5

    Di Luca Belardinelli e Cesaretti i punti cussini contro il Terni sceso in campo con una formazione molto competitiva guidata da Colantoni, giocatore che fino allo scorso anno militava in serie A.

    Serie C/2 Cus Camerino-Servigliano 0-5

    Il Servigliano, con in campo l’ex Mosconi, passeggia a Camerino e, non avendo rivali, si appresta a dominare questo torneo.

    Serie D/1 Cus Camerino-V. Servigliano 5-2

    Successo importante in D1 con le vittorie di Marco Belardinelli (2 p.), Giovagnoli (2 p.) e Andrea Belardinelli (1 p.).

    Serie D/2 Cus Camerino-Mogliano 5-2

    Altra vittoria del Cus con Stefano Belardinelli (3 p.), Palumbo (1 p.) e Costantini (1 p.).

     

    Marco Belardinelli

     

     

    News Mondo CUS - L’Inaugurazione dell’Anno Accademico e Scolastico Sportivo

    Scuola, università e sport. Un legame che ha dato molto a Camerino ed un legame che si è celebrato lo scorso giovedì 12 ottobre al PalaOrsini con la Cerimonia di Inaugurazione dell’Anno Accademico e Scolastico Sportivo 2017-2018. Il PalaOrsini da luogo dell’emergenza a luogo di ripartenza per una comunità che non si è lasciata abbattere dal sisma e che ha rialzato immediatamente la testa.

    “Un legame forte e consolidato – ha dichiarato il rettore Unicam prof. Flavio Corradini – La filiera scuola-università è qualcosa che abbiamo curato sempre con grandissima attenzione e che continueremo a curare nel futuro. È bello immaginare che attorno a questo binomio c’è il filo conduttore dello sport che lega giovani e giovanissime generazioni a regole di vita, indipendentemente dallo sceglierlo come professione o meno”.

    “Vogliamo riprendere a parlare e a fare sport vero – ha aggiunto il presidente del Cus Camerino Stefano Belardinelli – L’anno scorso in questo periodo eravamo in piena emergenza e queste strutture sportive sono servite per accogliere le persone che avevano bisogno e per ospitare attività ricreative per i nostri bambini. Però ci piace ritornare ad una normalità: fare sport, perdere ma anche vincere, fare risultati importanti”.

    Premiati con l’occasione gli atleti cussini che hanno vinto medaglie agli ultimi CNU di Catania: oro nel judo squadre maschile per Giacomo Fiorucci, Michele Damiani, Daniele Sciabola e Vincenzo D’Arco, allenati da Giulio Famà e oro individuale per Valeria Ferrari nel judo femminile categoria 73 kg (successivamente oro nelle Universiadi di Taipei, premiata dal fiorettista Valerio Aspromonte; argento per la squadra di calcio a 5 (Davide Baiocchi, Matteo Bottolini, Gilberto Carbonari, Luca Carnevali, Riccardo Carpineti, Jacopo Cassisi, Facundo Di Iorio, Michele Galeazzo, Nicolas Greco, Luca Lapponi, Andrea Palma, Simone Renzi, Mauro Valeri; allenatore Simone Bisbocci), per Ahmed Abdelwahed (atletica leggera 1500 metri), Miriam Boi (judo categoria 57 kg), Vincenzo D’Arco (judo categoria 100 kg) e Camilla Panatta (pugilato categoria 69 kg); bronzo per Daniele Sciabola nel judo categoria 90 kg e per Mohammed Abdikadar Sheik Ali nell’atletica leggera 3000 siepi.

    Giovedì è stata la giornata anche di tanti altri momenti importanti, come l’inaugurazione della casetta in legno donata al Cus Camerino come foresteria dalla comunità ATV di Verona, il confronto con le delegazioni di federazioni, Cusi, Coni e comunità di Verona sul tema “Sport, città e territorio”, l’allenamento delle sezioni sportive del Cus con i partecipanti agli ultimi CNU e la conviviale “Ripartire dai valori dello sport – l’esempio del Cus Camerino” organizzata dal Panathlon Macerata e dal Rotary Club Camerino al Relais Villa Fornari.

     

     

     

     

     

    News Mondo CUS - Ferrari oro alle Universiadi

    Valeria Ferrari d’oro alle Universiadi estive di Taipei iniziate il 20 agosto nel judo categoria 78 kg. Ventiquattrenne judoka veronese, studentessa di biologia della nutrizione all’Università di Camerino, Valeria aveva già gareggiato per il CUS Camerino ai Campionati Nazionali Universitari di Catania lo scorso mese di giugno aggiudicandosi la medaglia d’oro nella sua categoria. A Taipei la gara è stata densa di insidie, ma Valeria ha saputo coniugare tecnica ed intelligenza tattica ed è riuscita a superare, nell’ordine, la nigeriana Stellamaris Mba, l’algerina Amina Temmar, la temibile brasiliana De Sousa Pereira ed la sudcoreana Lee Jeongyun, numero 25 del ranking mondiale. In finale, Valeria è stata perfetta, ha dimostrato una supremazia tattica e tecnica, non ha mai avuto cedimenti fisici né psicologici ed è riuscita ad imporsi sulla Lee al Golden score. Valeria, grazie ad un sorteggio abbastanza favorevole nei primi due turni, ha potuto prepararsi con la massima serenità a tutti gli incontri; è stata molto brava a costruire questo successo fin dal match con l’algerina Temmar, lottando con grande senso tattico. Molto importante è stata la vittoria nei quarti, con due waza ari (uchi mata e tai otoshi) ed un’immobilizzazione ottenuta sulla brasiliana che a sua volta aveva eliminato nel turno precedente la francese Malonga, testa di serie della categoria. Per l’azzurra si tratta di una medaglia pesante, certamente la più importante dopo il titolo mondiale conquistato nei 70 kg nel 2009 nella classe U17. Per Vincenzo D’Arco, anch’egli studente dell’Università di Camerino che aveva gareggiato lo scorso giugno a Catania ai Campionati Nazionali Universitari conquistando la medaglia d’oro nel judo maschile a squadre e la medaglia d’argento nella categoria judo 100 kg, a Taipei nella gara della categorie 100 kg, invece, l’avventura di Taipei si è fermata ai sedicesimi di finale di fronte a Vadims Lando (Latvia).

     

    Ferrari e D'Arco

     

 

 

 

     

 

 

Serie C/1 Cus Camerino A-Cus Camerino B 1-5

Nel derby infrasettimanale, i giovani studenti Peverieri (2 p.), Piatanesi (2 p.) e Silveri (1 p.) hanno strapazzato i “vecchietti” del Cus A, con Luca Belardinelli che ha conquistato il punto della bandiera su Silveri.

Serie C/1 Perugia-Cus Camerino A 4-5

Strepitosa prestazione di Daniele Mosciatti che con 3 vittorie ha condotto il Cus ad una preziosa vittoria a Perugia con l’ausilio di Cesaretti (2 p.).

Serie C/1 Roma-Cus Camerino B 5-4

Questa volta i giovani del Cus hanno pagato l’inesperienza e dopo aver condotto per 4 a 1 si sono “spenti” a Roma. Di Silveri (2 p.) e Piatanesi (2 p.) i punti cussini.

Serie D/1 Cus Camerino A-Cus Camerino B 5-1

La favorita del torneo ha vinto facilmente il derby infrasettimanale grazie a Giovagnoli (2 p.), Marco Belardinelli (2 p.) e Falzetti (1 p.). Nel Cus B punto della bandiera dell’universitario Cavallo su Falzetti.

Serie D/1 Eroica-Cus Camerino A 0-5

Continua la marcia solitaria dei cussini Falzetti (2 p.), Giovagnoli (1 p.), Marco Belardinelli (1 p.) e Bonifazi (1 p.).

Serie D/1 S. Angelo in P.-Cus Camerino B 0-5

Anche il Cus B non ha perso alcun incontro, grazie a Cavallo (2 p.) Stefano Belardinelli (2 p.) e Mecozzi (1 p.).

Serie D/2 S. Angelo in P.-Cus Camerino 3-5

Il Cus ha vinto lo scontro al vertice con buone prestazioni di Palumbo (2 p.), Andrea Belardinelli (2 p.) e Costantini (1 p.).

 

Daniele Mosciatti in azione

Quarta di giornata di campionato per il Cus Camerino che si reca in casa del Casenuove di Osimo in una delle trasferte più lontane dell’intera stagione. Sono i padroni di casa ad andare subito sul doppio vantaggio complice un Cus frastornato nelle prime battute. Poco a poco gli uomini di Macchioni tentano la reazione abituandosi al campo ed all'avversario. Verso la fine del primo tempo i cussini riaprono il match e potrebbero pareggiarlo subito, ma la poca precisione sui tiri liberi lo impedisce e porta invece i locali sul ribaltamento di fronte a chiudere la prima frazione sul 3-1. Secondo tempo che vede il Cus volenteroso di riaprire la gara, molto attento alle ripartenze del Casenuove. Il recupero riesce ed il pareggio viene riagganciato. Di Carboni, Lezzi e Carbonari le reti camerti. Primi punti importanti per gli uomini di Macchioni che ora vogliono dare continuità, ma non sarà facile nella prossima partita di venerdì 14 ottobre ore 21.30 quando al Drago Gentili arrivera l’H.R. Recanati, squadra ottima con grande tradizione nella categoria.

 

 

Senza alcun obbligo morale e di impegno, chiunque voglia può contribuire sul conto corrente del 

CUS CAMERINO IBAN IT32X0605568830000000014850 

appositamente aperto e che rendiconteremo con la trasparenza necessaria, per aiutarci fin da subito ad affrontare gli imprevisti attuali e ricominciare partendo da attività ludiche e sportive per tutti i ragazzi e ragazze della zona e per sostenere i nostri ragazzi più in difficoltà, per poi far ripartire anche la programmazione ordinaria.
Ringraziamo veramente tutti, sia chi vorrà darci un aiuto concreto sia chi avrà nei nostri confronti un semplice pensiero di amicizia.

 
 

EUSA 2019 - Camerino tra i Paesi organizzatori

L’hashtag dell’UNICAM #ilfuturononcrolla è sempre valido, in tutti i campi. Anche nello sport, Camerino vuole guardare al futuro, e chi ha conosciuto l’organizzazione sportiva camerte ha guardato a Camerino per il futuro. È il caso dell’EUSA (European University Sports Association), che ha affidato alla città ducale il Campionato Europeo Universitario di Tennistavolo 2019. Tra tre anni, Camerino sarà l’unica sede italiana ad ospitare manifestazioni degli Europei Universitari, dopo aver già ospitato gli Europei Universitari di Volley 2008 e 2015. Una scelta, quella dell’EUSA, che fa vedere il passato non come rimpianto ma come momento importante che ha fatto capire quanto valido possa essere il territorio camerte, con i suoi impianti e la sua gente, tutti elementi su cui puntare per il futuro. Lo dimostra anche l’esito delle elezioni del consiglio regionale FIDAL Marche. Nell’election day dell’atletica marchigiana che ha portato alla conferma del presidente Giuseppe Scorzoso, il camerte Roberto Cambriani è stato eletto nel consiglio regionale con 2129 voti (terzo consigliere per ordine di voti ottenuti). Se d’altronde nel momento della difficoltà le strutture sportive camerti sono state il rifugio di molti, nel momento della rinascita lo sport potrà essere uno dei traini per la risalita."

-Vedi tutti i paesi partecipanti-

 
Subscribe our Newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

JHtmlBehavior::mootools not found.