Domenica 2 aprile lo stadio di atletica di Fermo ha dato il via alla stagione outdoor sia per le gare giovanili che per quelle riservate al settore assoluto.

La cussina Gaia Palmieri si è confermata come la più veloce della categoria ragazze vincendo la gara dei 60 m piani con l’eccellente tempo di 8”65.

Nella gara degli 80m piani categoria cadette hanno ottenuto lo stesso tempo (11”56) ed il 19° posto in classica sia Angelica Castelletti che Alisia Dule (che ha realizzato nella gara successiva dei 300m il buon riscontro cronometrico di 46”77), mentre nel salto in lungo Giulia Strina (25^) e Francesca Gemelli (31^)  hanno ottenuto rispettivamente la misura di 3,79m (nuovo record personale)  e 3,53 m.

Gli 80 m piani assoluti hanno visto il debutto in pista di Lorenzo Mancinelli che, con il tempo di 10”62 (vento contrario -1.3) è risultato 31° assoluto (13° degli allievi), mentre Michele Castelletti con 10”29 (vento contrario -1,9) si è classificato al 23° posto (8° degli allievi) e, dopo 20 minuti, si è ripresentato ai blocchi di partenza dei 300m piani realizzando un buon 40”19 e ottenendo la 9^ posizione assoluta (5° degli allievi).

Infine i 1000m hanno visto in pista la promessa Marco Francucci che con il tempo di 2’49”81 ha raggiunto il 3° posto e lo juniores Lorenzo Pettinari, 6° classificato  con 3’00”97.

 

Premiazione Giaia palmieri