Altre medaglie per il Cus Camerino che termina i CNU di Catania 2017 con 2 ori, 5 argenti e 2 bronzi. Sfiora l’impresa la squadra di calcio a 5 (Davide Baiocchi, Matteo Bottolini, Gilberto Carbonari, Luca Carnevali, Riccardo Carpineti, Jacopo Cassisi, Facundo Di Iorio, Michele Galeazzo, Nicolas Greco, Luca Lapponi, Andrea Palma, Simone Renzi, Mauro Valeri; allenatore Simone Bisbocci): dopo aver conquistato il primo posto nel girone, battendo nell’ordine il Cus Caserta (campione in carica) per 4-1 ed il Cus Roma per 4-2 prima di pareggiare 5-5 contro i padroni di casa, la truppa camerte conquista la finalissima battendo per 5-4 il Cus Cagliari al termine di una partita da cardiopalma; altrettanto avvincente la finale contro il Cus Molise, che si impone ai rigori dopo il 2-2 finale, al termine di una gara molto ben giocata dai camerti.

Medaglie anche dall’atletica leggera, con Ahmed Abdelwahed che si piazza secondo nei 1500 e con  Mohammed Abdikadar Sheik Ali che centra il bronzo nei 3000 siepi. Risultati che si vanno a sommare a quelli dei primi giorni di manifestazione: oro nel judo squadre maschile per Giacomo Fiorucci, Michele Damiani, Daniele Sciabola e Vincenzo D’Arco, allenati da Giulio Famà e oro individuale per Valeria Ferrari nel judo femminile categoria 73 kg; argento per Miriam Boi (judo categoria 57 kg), Vincenzo D’Arco (judo categoria 100 kg) e Camilla Panatta (pugilato categoria 69 kg); bronzo per Daniele Sciabola nel judo categoria 90 kg.

Al termine dell’edizione 2017 c’è ancora da riaggiornare il medagliere storico del Cus nella competizione, quindi. Siamo ora a quota 305 medaglie: 137 ori, 85 argenti e 83 bronzi.

 

CNU Catania 2017 - Cus Camerino Calcio a 5