Al Centro Universitario Sportivo (C.U.S.) di Camerino, associazione sportiva dilettantistica munita di personalità giuridica, è affidata la gestione degli impianti sportivi e l'organizzazione delle attività sportive degli studenti universitari. I C.U.S. sono presenti in tutte le città sedi di università; tramite il C.U.S.I. appartengono alla F.I.S.U.(Federazione Internazionale Sport Universitario), organismo riconosciuto dal C.I.O.
Il C.U.S. Camerino è strutturato in sezioni che hanno l'obietivo di migliorare la qualità della vita degli studenti UNICAM attraverso: Promozione ed incremento della pratica dello sport, nelle varie discipline, sotto forma di corsi di avviamento e    perfezionamento, nonché di tornei ricreativo-sportivo per studenti universitari;  Promozione ed incremento della pratica agonistica nell'ambito delle Federazioni Sportive Nazionali ed Internazionali e del C.U.S.I. in campo locale,provinciale,nazionale ed internazionale; Promozione ed incremento della pratica dello sportiva tra i giovani nell'ambito delle attività del C.O.N.I.; Promozioni ed incremento del turismo sportivo universitario attraverso la partecipazione a campus nazionali ed internazionali.

 

 

 

 

 

 

Cus Story

Il  CUS Camerino è un’associazione sportiva che può vantare ormai più di 60 anni di storia e di sport. Nasce  nel 1950 dall’idea di un gruppo di giovani studenti tra i quali spicca la personalità di Arnaldo Bischi che rivestirà il ruolo di primo presidente.
Non mancano le difficoltà iniziali, le attrezzature scarseggiano e gli impianti sono assenti, ma questi ragazzi sono pieni di entusiasmo e già nell’anno successivo, a Merano, ci fu la prima partecipazione di atleti-studenti  ai Campionati Nazionali Universitari. 
Da questo momento in poi il CUS parteciperà a questa prestigiosa manifestazione con costanza e sempre più assiduamente.

 

Tappa  fondamentale nella storia del CUS è sicuramente il  18 Dicembre 1968, giorno in cui viene approvato lo statuto, conformandolo a quello del CUSI; questa data segna inoltre l’assunzione di una propria personalità giuridica che renderà il CUS autonomo e indipendente dagli altri organi di rappresentanza e amministrazione universitaria.

 

Il 1974 è l’anno che segna la svolta nella storia del CUS con l’elezione a presidente di Giuseppe Laricini, che resterà in carica per ben 21 anni; questa stabilità dirigenziale sarà la base per una solida struttura organizzativa, dovuta anche all’impegno di un gruppo di persone che hanno creduto fermamente nel CUS e hanno lavorato attivamente intorno all’ambizioso progetto di ampliamento della pratica sportiva tra i giovani.  
Si assiste inoltre in questo periodo all’importante realizzazione di nuovi impianti sportivi.

 

Nel 1995 viene segnata una nuova svolta con la nomina a presidente di Stefano Belardinelli, carica che ricopre ancora oggi con grande impegno e dedizione. 
Sotto la gestione Belardinelli il CUS cresce e si migliora sempre di più, allargando la gamma di discipline praticate e migliorando i rapporti con gli studenti che vengono coinvolti sempre con maggiore entusiasmo nella vita del centro sportivo. 
Vengono inoltre ampliati gli impianti e realizzati di nuovi che formano oggi un complesso di strutture invidiabile a livello nazionale, che ha permesso di ospitare nel 2004 i Campionati  Nazionali Universitari e nel 2008 iCampionati Europei di Pallavolo.

 

Oggi il CUS è sicuramente una realtà importante per gli studenti universitari e per l’intero territorio e da la possibilità ai propri soci e tesserati di praticare una vastissima gamma di attività, mettendo a disposizione servizi di qualità e strutture d‘eccellenza.

 



(Abstract tratto dalla Tesi di Laurea di Gian Marco Ortolani)