November 2017
M T W T F S S
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

 

 

 

BASKET

 

 

 

Responsabile: Angelo Abbracciavento  
Contatti: 349 1926393  
Luogo allenamenti: palazzetto Orsini  
Giorni ed Orari: lunedì, mercoledì e venerdì  

Campionati: aquilotti, under 13, under 15, Promozione maschile

Calendari: Under 14 | Under 15Promozione maschile

 
   

 

Pallacanestro

Grande soddisfazione per il basket giovanile cussino. I ragazzi allenati da Angelo Abbracciavento e da Alessandro Cantani sono primi in classifica rispettivamente nei Campionati Regionali Under 14 e under 15 . dopo aver già vinto entrambi i Campionati Provinciali con diverse giornate di anticipo.

Il Cus Camerino ipoteca, anche se non matematicamente, la seconda piazza nel proprio girone di Promozione portando a casa una vittoria nel match-clou della settima giornata di ritorno. Partita combattuta nei primi due quarti. Macerata parte forte portandosi subito sul 6-0 ma Magrini guida la reazione dei camerti che chiudono 18-14 il primo quarto. Vantaggio rosicchiato nel secondo quarto, con l’Indipendiente che sorpassa e chiude il primo tempo a +1, sul 33-32. Il terzo quarto è quello chiave: la difesa camerte chiude la morsa sugli avversari e i tiratori giallo neri portano il risultato al 43-47.  Nell’ultima frazione Macerata cerca il recupero ma i camerti, trascinati da Glucini, tengono gli avversari a distanza, portando a casa lo scontro diretto per la piazza d’onore del campionato. Prossima gara al Palaorsini, venerdì 18 marzo alle ore 21.

 

 

Partita maschia al PalaOrsini tra secondi (Camerino) e quinti in classifica (Osimo). Inizio timido da parte dei padroni di casa, che trovano il primo canestro ma stentano a prendere il largo, terminando il primo quarto 20-16. Il secondo ha un copione simile e il primo tempo finisce 40-34. Coach Sparapassi riorganizza i suoi e il rientro dagli spogliatoi è devastante: sotto la guida di Maggini, Glucini e Magrini chiudono il match con l’aiuto di Olivieri si libera della maledizione e per gli ospiti non c'è niente da fare (68-41). Nell’ultimo quarto difesa troppo permissiva del Cus e Osimo che si riavvicina, ma il divario è troppo alto per ribaltare il risultato. Camerti che rinsaldano il secondo posto in attesa dello scontro diretto con Macerata.

Prosegue il cammino del Cus verso le migliori posizioni del girone. Gli universitari mettono al sicuro la vittoria con un primo quarto da favola (12-33), terminando il primo tempo 20-50 per poi gestire bene nel prosieguo. Prossimio impegni che vede il Cus Camerino di fronte alla Pro Basket Osimo nella partita casalinga di venerdi prossimo 4 marzo (ore 21 al PalaOrsini) prima del big match di Macerata che dovrebbe decidere la seconda posizione.

Il Cus Camerino sceglie le mura amiche del PalaOrsini per ritornare a vincere e a correre; dopo la sconfitta a Tolentino che ha spezzato tutti i sogni di gloria ma che ha ricordato ai ducali di difendere la seconda piazza, la squadra di Sparapassi si rimette subito in carreggiata sbarazzandosi del fanalino di coda Osimo, di fatto in soli due quarti, chiudendo il primo tempo già in vantaggio 53-25. Nel prossimo week end turno di riposo per ricaricare le pile in vista del prosieguo del campionato.

Pur in un periodo di buona forma e di risultati positivi il Cus Camerino non riesce ad impedire una netta sconfitta in terra tolentinate al cospetto della prima in classifica, gara che comunque non impedisce alla squadra di Alberto Sparapassi di mantenere la terza posizione in solitaria

In striscia positiva da otto giornate, il Cus archivia una delle trasferte più insidiose del campionato, vincendo vincono e convincono, nonostante alcune assenze. Sparapassi ripropone

Bis del Cus Camerino 2016 nelle mura amiche contro la quarta forza del campionato. Inizio roboante del Cus che va in fuga con un parziale di 16-0. Gli ospiti si organizzano e cercano di colmare il gap, ma il primo quarto termina 23-10. Nel secondo quarto spazio come sempre alle seconde linee, il ritmo si abbassa e Recanati guadagna qualcosa pur rimanendo a debita distanza (40-29). Il Cus, reduce dal black out di fine primo tempo rientra deciso dagli spogliatoi, si accendono le bocche di fuoco e si difende col coltello fra i denti: Mazzante e Abbracciavento chiudono la saracinesca, Glucini entra ed esce creando scompiglio e regalando canestri; gli ospiti si affidano alla zona ma il copione è sempre il solito (55-41). Porto Recanati riceve 2 tecnici e due espulsioni e rende la strada dei gialloneri ancora più in discesa: un onnipresente Magrini supportato da tutta la squadra spinge ancora più indietro gli avversari fino alla vittoria conclusiva.

Subscribe our Newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

JHtmlBehavior::mootools not found.