March 2017
M T W T F S S
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

 

 

ATLETICA

Responsabile: Riccardo Nalli  
Contatti: riccardo.nalli@gmail.com   
Luogo allenamenti: stadio universitario L.Luzi  

Giorni ed Orari:

Nati dal 2007 al 2005 lun e mer dalle 17.30 alle 18.30

Nati dal 2004 al 2001 lun mer e ven dalle 18.30 alle 20.00

Nati dal 2000 al 1994 lun e giov dalle 19.00 alle 20.30

 
Campionati: Campionati Regionali su pista e campestre, Campionati Italiani di società su strada e di corsa campestre  

Allenatore giovanili (fino ai nati nel 2001): Stefano Moriconi

Allenatore giovanili (fino ai nati nel 1994) : Renato Dolciotti

Calendari gare - link: gare ufficiali FIDAL, Gare su strada Marche, Gare su strada e campestri Umbria

 

 

 

 

Atletica

Domenica 19 febbraio il Palaindoor anconetano ha ospitato l’ultimo meeting nazionale indoor giovanile per le categorie ragazzi e cadetti valevole anche per la Coppa Giovani 2017. Nell’occasione la cussina Gaia Palmieri ha raggiunto il gradino più alto del podio nella gara dei 60m piani con il superlativo tempo di 8”64 (nuovo record personale) che la colloca al primo posto della graduatoria indoor regionale e fra le migliori prestazioni a livello nazionale della categoria ragazze; eccellente anche il riscontro nella gara dei 200m piani con il tempo di 30”23 (nuovo record personale) con il quale ha ottenuto il 5° posto assoluto. Nella categoria cadette invece esordio stagionale per Alisia Dule nei 60m, che con il buon tempo di 8”77 (nuovo record personale) è risultata la 15^ assoluta e a distanza di circa un’ora è riuscita a far registrare l’ottimo tempo di 28”78 (nuovo record personale) risultando al 9° posto assoluto. Debutto assoluto in pista inoltre per la cadetta Francesca Gemelli che, a causa di uno spostamento di orario, si è dovuta districare fra la gara del salto in lungo e quella dei 200m piani, facendo registrare rispettivamente un buon salto di 3,58m ed il tempo di 32”03 nella prova di corsa dove è risultata 23^.

 

Da sinistra verso destra: Francesca Gemelli e Alisia Dule

Grande partecipazione alla Stracivitanova con ben 33 atleti al traguardo tra Cus Camerino e Acrusd Camerino in Corsa, divisi tra le gare di 21 km e 10 km. Nella 21 km primi del Cus sono stati Giacomo Nalli, 9 con il tempo di 1h17’, e Dario Gentili giunto 34° con il tempo di 1h22’ .Nella gara di  10.500 metri primo del Cus è stato Giorgio Tapanelli giunto 3° assoluto con 30’13” seguito da Marco Francucci con 38’20” e Gabriele Pennesi (Acrusd Camerino in Corsa) con 38’56”. Nella classifica femminile prima del Cus è Maria Montanini con 57’19”, seguita da Francesca Maccagnani con 58’22”.

Grandissimo e storico risultato per il Cus Camerino, che ottiene ai Campionati Italiani Master di Cross a staffetta il suo primo argento italiano grazie alla Staffetta composta da Riccardo Bottoni, Federico Lucarini, Andrea Palmieri e Giorgio Tapanelli su un totale di 34 staffette divise per categorie provenienti da tutta italia. La staffetta consisteva in 4 frazioni, le prime 2 da 2 km e le ultime 2 da 3 km, dove gli atleti hanno mantenuto la propria posizione dell'inizio alla fine.

Ottima prestazione di squadra per il Cus Camerino a Gubbio ai Campionati Italiani di Società di Cross, con il 22° posto assoluto su 68 squadre totali. Il primo dei cussini è stato il campione italiano sui 3000 mt e studente Unicam Ahmed Abdelwahed, arrivato 35° assoluto e 6° nel Campionato italiano Promesse (under 23), a seguire: Paolo Ciappa 108°, Zakaria Rouimi (in ripresa da un lungo infortunio) 165°, Battista Vennera 194° e Francesco Viti 228°. Il Cus Camerino è risultata cosi la 3 squadra marchigiana sulle 6 partecipanti, davanti ad Atl. Senigallia, Stamura Ancona e Atl. amat. Osimo. Questa gara è valida anche come prima delle 4 prove dei Cds Assoluti di Corsa. Prossimo appuntamento il 22 aprile con la seconda prova a Tolentino con i campionati regionali di 10000 su pista.  Nella 4 km riservata alle allieve buona prova per Linda Rosini arrivata 80esima assoluta.

Il Cus Camerino centra per la sesta volta consecutiva la qualificazione ai Campionati Italiani di Società di Corsa Campestre che si svolgeranno a Gubbio il 12 marzo 2017.Nonostante una gara sfortunata, con i ritiri di Ciappa e Viti, ad Osimo il Cus Camerino si difende con i piazzamenti di Battista Vennera, Giacomo Nalli e Dario Gentili, rispettivamente in 13^, 16^ e 20^ posizione.Con i migliori piazzamenti tra le due prove, il Cus Camerino ottiene 6^ posizione nel Campionato Regionale di Società, ultimo posto per la qualificazione ai Campionati Italiani.Ora l'appuntamento è per il 12 marzo a Gubbio ai CdS di Corsa Campestre.

Ottima prestazione per Linda Rosini, originaria di Esanatoglia tesserata con il Cus Camerino e seguita da Renato Dolciotti, che ottiene l'8 posto assoluto ai Campionati Italiani Indoor Allievi nella gara dei 1000 metri fermando il crono a 3’01”, a soli 4 secondi dal bronzo. Linda Rosini, che gareggiava nella seconda serie, ha corso la gara in solitaria vincendo la propria batteria e superando con il suo crono diverse atlete presenti nella prima batteria. La sezione atletica del Cus Camerino si complimenta con Linda Rosini e il suo allenatore Renato Dolciotti. La settimana prossima ci sarà a Osimo la seconda fase dei Campionati di società di Corsa Campestre, valida per la qualificazione ai Campionati Italiani di Gubbio che si terranno a Marzo il prossimo 11 e 12 marzo. 

 

Dolciotti e Rosini

Grandissima prestazione al Palaindoor di Ancona Domenica 5 febbraio in occasione dei Campionati Italiani Individuali Promesse, dove lo studente dell'Università di Camerino Ahmed Abdelwahed e da quest'anno anche atleta del Cus Camerino, seguito da Roberto Scalla, ottiene il titolo Italiano indoor sui 3000 metri dopo una gara in rimonta, battendo Yohannes Chiappinelli del gruppo militare Carabinieri, con l'ottimo tempo di 8’12 , registrando anche il suo record personale. La sezione atletica del Cus Camerino fa i complimenti ad Ahmed Abdelwahed e a Roberto Scalla per questo importante traguardo.

 

 

Grande partecipazione per il Cus Camerino a Roma alla Corsa di Miguel, gara nazionale sempre molto partecipata ogni anno. Quest'anno in seguito agli eventi sismici, le società delle città più colpite dal terremoto , sono state invitate a partecipare dagli organizzatori che per l'occasione hanno regalato a tutti i partecipanti una bandana con il nome di ogni città colpita. Hanno partecipato le società Cus Camerino, Acrusd Camerino in Corsa, G.P. Avis Castelraimondo, Pol. Serralta e Asd Bike Monti Azzurri di Caldarola. L'iniziativa è stata promossa da Roberto Scalla, chiamato a organizzare questa trasferta da Valerio Piccioni, giornalista della Gazzetta dello Sport e uno tra organizzatori della gara. Per l'occasione gli atleti del Cus Camerino hanno partecipato con una tshirt, con il logo dell'Università, l'hashtag #ilfuturononcrolla e un logo con un Cuore con all'interno l'immagine di Camerino. Per ringraziare l'organizzazione, sono state donate t-shirt uguali a quelle usate dagli atleti e dei cappelli dell'Università di Camerino. La gara, con arrivo allo stadio Olimpico, ha visto arrivare come primo degli atleti camerti, Gabriele Pennesi, Acrusd Camerino in Corsa, seguito da Dario Gentili e da Samuele Grasselli al quale è stato dato il pettorale con il numero 1, fungendo cosi da "testimonial" per tutte le popolazioni colpite. 

 

 

 

 
Subscribe our Newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

JHtmlBehavior::mootools not found.