• EUSA 2019 - Camerino tra i Paesi organizzatori

    L’hashtag dell’UNICAM #ilfuturononcrolla è sempre valido, in tutti i campi. Anche nello sport, Camerino vuole guardare al futuro, e chi ha conosciuto l’organizzazione sportiva camerte ha guardato a Camerino per il futuro. È il caso dell’EUSA (European University Sports Association), che ha affidato alla città ducale il Campionato Europeo Universitario di Tennistavolo 2019. Tra tre anni, Camerino sarà l’unica sede italiana ad ospitare manifestazioni degli Europei Universitari, dopo aver già ospitato gli Europei Universitari di Volley 2008 e 2015. Una scelta, quella dell’EUSA, che fa vedere il passato non come rimpianto ma come momento importante che ha fatto capire quanto valido possa essere il territorio camerte, con i suoi impianti e la sua gente, tutti elementi su cui puntare per il futuro. Lo dimostra anche l’esito delle elezioni del consiglio regionale FIDAL Marche. Nell’election day dell’atletica marchigiana che ha portato alla conferma del presidente Giuseppe Scorzoso, il camerte Roberto Cambriani è stato eletto nel consiglio regionale con 2129 voti (terzo consigliere per ordine di voti ottenuti). Se d’altronde nel momento della difficoltà le strutture sportive camerti sono state il rifugio di molti, nel momento della rinascita lo sport potrà essere uno dei traini per la risalita."

    -Vedi tutti i paesi partecipanti-

     
  • Senza alcun obbligo morale e di impegno, chiunque voglia può contribuire sul conto corrente del 

    CUS CAMERINO IBAN IT32X0605568830000000014850 

    appositamente aperto e che rendiconteremo con la trasparenza necessaria, per aiutarci fin da subito ad affrontare gli imprevisti attuali e ricominciare partendo da attività ludiche e sportive per tutti i ragazzi e ragazze della zona e per sostenere i nostri ragazzi più in difficoltà, per poi far ripartire anche la programmazione ordinaria.
    Ringraziamo veramente tutti, sia chi vorrà darci un aiuto concreto sia chi avrà nei nostri confronti un semplice pensiero di amicizia.

     
     

Ultimi Articoli

  • Atletica - Cus Camerino al Cross Valmusone

    Il Cus Camerino ha partecipato al IV Cross Valmusone, gara nazionale valida come prova per la qualificazione agli Europei Individuali di Corsa campestre. Lorenzo Pettinari (arrivato 20° tra gli Allievi) e Marco Francucci (21° degli Junior) hanno partecipato alla gara di 6 km. Nella gara Allieve di 4 km invece Rosini Linda è arrivata 5^ di categoria e 17^assoluta. Presente alla gara anche il Direttore Tecnico del settore giovanile Fidal Stefano Baldini.

     

    Da sinistra a destra: Francucci,Dolciotti,Baldini,Pettinari e Rosini

    Basket - Promozione: Pall. Pollenza 2008-Cus Camerino 57-47

    Prima sconfitta per i ragazzi di Cantani dopo due vittorie consecutive in Promozione. Dopo un primo tempo equilibrato, al terzo quarto sono i padroni di casa ad allungare scavando il break che poi i camerti non sono più riusciti a ricucire.

    Pallavolo - Prima Divisione Maschile: Volley Macerata-Cus Camerino 0-3

    Seconda vittoria su due gare giocate per i ragazzi di Roberto Menichelli che fanno valere il maggior tasso qualitativo e di esperienza contro i giovani di Macerata (tutti classe 2002). Vittoria che porta il Cus temporaneamente in testa alla classifica in coabitazione con la Fea Telusiano e la Lube Civitanova.

    Pallavolo - Serie D Femmile: Roana Cbf Helvia Recina 2000-Cus Camerino 0-3

    Con i parziali 20-25, 24-26 e 20-25 la squadra di Vagni si aggiudica un’altra vittoria importante, battendo la Roana Helvia Recina, fanalino di coda della classifica e rimanendo al terzo posto in classifica.

     

  • Tennistavolo - Grazie agli amici di Roma

    Due settimane or sono, sul campo il Cus Camerino aveva prevalso a Roma 5 a 1 con le vittorie di Cesaretti (2 punti), Mosciatti (2 p.) e Pannelli (1 p.). Più di questo però va registrato innanzi tutto il gesto di generosità e solidarietà per il terremoto dei giocatori della Maccheroni Roma che si sono autotassati ed hanno effettuato una cospicua donazione al Cus Camerino. Grazie di cuore.

    Serie C/1 Terni-Cus Camerino B 3-5

    Il Cus Camerino B si è portato solitario in testa alla classifica espugnando Terni con le vittorie di Peverieri (2 punti), Silveri (2 p.) e Piatanesi (1 p.). Le prossime due giornate saranno importanti per i tre giovani studenti universitari che incontreranno le due squadre più quotate, ossia il Monterotondo e l’Oriolo Romano.

    Serie C/1 Cus Camerino A-Oriolo Romano 2-5

    La favorita del torneo ha ingranato la marcia da due giornate ed anche a Camerino i laziali Perez Luisiano (3 p.) e Mattioli (2 p.) hanno fatto valere la loro tecnica e classifica. Di Cesaretti e Luca Belardinelli i punti camerti.

    Serie D/1 Cus Camerino A-Mogliano 5-4

    Dopo una lunga maratona, il Cus ha vinto lo scontro diretto contro il Mogliano guidato dall’ex Alessandro Silveri (3 p.); i punti cussini sono stati conquistati da Molini (2 p.), Giovagnoli (2 p.) e Marco Belardinelli (1 p.), che è entrato nel momento decisivo del match per giocare e vincere sul 4 a 4.

    Serie D/1 Cus Camerino B-Senigallia 5-0

    Tutto facile per il Cus B con Mecozzi (2 p.), Cavallo (2 p.) e Stefano Belardinelli (1 p.).

     

    Marco Belardinelli in top

    News Mondo CUS: Il Cus Verona in aiuto al Cus Camerino

    Venerdi mattina, il presidente del CUS Danilo Zantedeschi ha presenziato alla consegna di una roulotte al CUS di Camerino da parte dell'Azienda Trasporti Verona nella sede della stessa in Lungadige Galtarossa.

    Sempre per aiutare gli amici di Camerino colpiti dal terremoto nel centro Italia, il CUS Verona ha donato un contributo in denaro ed alcune felpe ufficiali e si è impegnato a raccogliere adesioni, da parte di studenti, atleti ma non solo, per andare a dare una mano nelle zone che maggiormente hanno pagato le conseguenze del sisma.

     

     

    Basket - Promozione: San Crispino Basket-Cus Camerino 63-81

    Alla terza giornata il Cus Camerino scende in campo dopo il rinvio delle prime due partite in seguito al sisma, battendo il San Crispino. Partenza a ritmi altissimi del Cus Camerino che chiude il primo quarto per 21-33. Il San Crispino prova la rimonta senza però mai impensierire gli ospiti. Un buon biglietto da visita in vista dell’esordio interno contro Monte Urano, venerdì 18 novembre alle ore 21. Dopo la partita terzo tempo tra i giocatori delle due squadre, con i giocatori del San Crispino che hanno invitato a cena i loro avversari. Lo sport è anche questo.

    Pallavolo - Serie D Femminile: Cus Ancona-Cus Camerino 3-1

    Cussine che escono sconfitte dal derby universitario di Ancona, abbandonando temporaneamente la testa della classifica 25-23, 25-18, 22-25, 25-23, Partono a razzo le anconetane che si aggiudicano i primi due set 25-23 e 25-18.  L’orgoglio delle ragazze di Camerino esce nel terzo set vinto in scioltezza 22-25. Il quarto set è un continuo rincorrersi tra le due compagini, alla fine ha la meglio il Cus Ancona che vince 25-23 portando a casa il bottino pieno.

  • Tennistavolo - Serie C/1: cussini in testa e ringraziamenti alla generosità e solidarietà dei giocatori di Roma

    Fermi i campionati regionali a causa del sisma, in C/1 va registrato innanzitutto il gesto di generosità e solidarietà per il terremoto dei giocatori della Maccheroni Roma che si sono autotassati ed hanno effettuato una cospicua donazione al Cus Camerino. Sul campo le due squadre del Cus si sono portate solitarie in testa alla classifica, con il Cus Camerino che a Roma ha prevalso per 5 a 1 con vittorie di Cesaretti (2 punti), Mosciatti (2 p.) e Pannelli (1 p.). A Marsciano il Cus Camerino B ha vinto un match molto importante per 5 a 4 grazie ai successi di Peverieri (2 p.), Silveri (2 p.) e Piatanesi (1 p.). Risultati: Oriolo Romano-Monterotondo 5-4, Maccheroni Roma- Cus Camerino A 1-5, Perugia-Terni 5-0, Marsciano-Cus Camerino B 4-5. Classifica: Cus Camerino A e Cus Camerino B 6; Marsciano, Oriolo Romano, Monterotondo e Perugia 4; Terni e Roma 2.

    Il futuro non crolla

    L’hashtag dell’UNICAM #ilfuturononcrolla è sempre valido, in tutti i campi. Anche nello sport, Camerino vuole guardare al futuro, e chi ha conosciuto l’organizzazione sportiva camerte ha guardato a Camerino per il futuro. È il caso dell’EUSA (European University Sports Association), che ha affidato alla città ducale il Campionato Europeo Universitario di Tennistavolo 2019. Tra tre anni, Camerino sarà l’unica sede italiana ad ospitare manifestazioni degli Europei Universitari, dopo aver già ospitato gli Europei Universitari di Volley 2008 e 2015. Una scelta, quella dell’EUSA, che fa vedere il passato non come rimpianto ma come momento importante che ha fatto capire quanto valido possa essere il territorio camerte, con i suoi impianti e la sua gente, tutti elementi su cui puntare per il futuro. Lo dimostra anche l’esito delle elezioni del consiglio regionale FIDAL Marche. Nell’election day dell’atletica marchigiana che ha portato alla conferma del presidente Giuseppe Scorzoso, il camerte Roberto Cambriani è stato eletto nel consiglio regionale con 2129 voti (terzo consigliere per ordine di voti ottenuti). Se d’altronde nel momento della difficoltà le strutture sportive camerti sono state il rifugio di molti, nel momento della rinascita lo sport potrà essere uno dei traini per la risalita.

    Tiro con l'arco: Cussini a Montecassiano

    Lo scorso weekend gli arcieri del Cus Camerino sono stati impegnati in una gara a Montecassiano dai 18 metri. Da sottolineare la coppia Alessio Pugnotti-Ilario Iacobelli, primo e secondo nell’Arco Olimpico Junior Maschile (dove Fabio Pazzelli è arrivato quinto). Terzo posto per Graziella Pennesi nell’Arco Nudo Master Femminile. In ambito giovanile, secondo posto per Francesco Trojani nell’Arco Nudo Ragazzi Maschile e primo per Matteo Costantini nell’Arco Nudo Giovanissimi Maschile. Oltre a loro, il quinto posto di Riccardo Remigi nell’Arco Olimpico Senior Maschile e il tredicesimo di Alberto Mosciatti nell’Arco Olimpico Master Maschile.

    Calcio a 5 - Serie C2: Aurora Treia-Cua Camerino 7-2

    Sconfitta 7-2 a Treia la formazione di Macchioni, ferma al palo in zona play-out. Nel primo tempo l’equilibrio viene spezzato da un uno-due della formazione di casa, prima che Carbone accorci le distanze. Prima dell’intervallo è ancora la formazione treiese a trovare il gol. Ad inizio ripresa Calia segna il gol che potrebbe riaprire la partita, ma la rimonta resta un miraggio, i padroni di casa infatti dilagano fino al 7-2 finale.

  • Pallavolo - Serie D Femminile: Volley Loreto-Cus Camerino 3-1

    Sconfitta a Loreto per un Cus Camerino, cui comunque va dato merito di avere disputato una buona gara, a tratti anche spettacolare, con molte azioni su palla rigiocata. Partenza stentata delle camerti che cominciano a prendere continuità solo nel secondo set, che comunque prende la via di Loreto. Nel terzo parziale aumenta ancora la pressione delle ospiti che riescono a difendere e rigiocare palloni veramente difficili. Il calo di concentrazione delle padrone di casa fa il resto e la partita si riapre. Nel quarto set le cussine si portano sullo 0-5, le locali però ritrovano il giusto piglio, ricuciono lo strappo sorpassano sul 16-14. Camerino tenta il recupero ma sono le padrone di casa a trovare i 3 punti. 25-15, 25-21, 21-25, 25-21 i parziali.

    Atletica - Maratonina Camerte: seconda edizione in cantiere

    Domenica 23 ottobre si è disputata la seconda edizione della Maratonina Camerte agli impianti del Cus Camerino. Un percorso di 10 km, con partenza dalla pista d'atletica, in un giro per i paesi di Raggiano e Piampalente, con l'arrivo sempre nella pista di atletica. La gara era valida anche per il Trittico “Ducato da Varano”, vinto da Luigi Gramaccini (atl Potenza Picena) e Martina Antonini (Cus Camerino). Ospite d'onore e madrina della manifestazione Alessia Pistilli, atleta del gruppo sportivo Esercito, originaria di Matelica e spesso in allenamento presso gli impianti sportivi camerti, che ha partecipato alle premiazioni. Ottima partecipazione, 420 partecipanti alla gara (record di iscritti),  con atleti provenienti da tutte le Marche e dalle regioni limitrofe, con la partecipazione di molti atleti del Cus Camerino e Acrusd Camerino in Corsa. Anche la popolazione camerte ha partecipato numerosa, cimentandosi anche nelle gare non competitive e nella passeggiata. La gara è stata vinta da Luigi Gramaccini davanti a Federico Cariddi della Grottini Team e Francesco Viti del Cus Camerino (primo camerte all'arrivo). Nella prova femminile, vittoria per la Camerte Agnese Marucci, in forza alla Sef. Stamura Ancona, davanti all'altra camerte Martina Antonini del e terza  la triatleta  Caterina Cavarischia della Bike Monti Azzurri (tesserata anche con l'Olimpia Triathlon di Camerino). La sezione atletica del Cus Camerino ringrazia l'Università di Camerino, il Comune di Camerino, gli sponsor, la polizia municipale, i carabinieri, ma soprattutto tutti i numerosissimi volontari che hanno dato un contributo fondamentale per la riuscita della manifestazione.

     

    Podio maschile: 2° Cariddi 1° Gramaccini 3° Viti

     

    Podio femminile: 2° Antonini 1° Marucci 3° Cavarischia

     

     

    Gli istanti prima della partenza della II edizione della Maratonina Camerte

     

     

    Atletica - Giovani cussini alle Miniolimpiadi

    Sabato 15 ottobre in località Capanne di Perugia si sono svolte le Miniolimpiadi, un meeting di atletica giovanile che ha visto la partecipazione di numerosi ragazzi. Per il Cus Camerino buone prestazioni nella gara dei 60m ragazze per Angelica Castelletti che con 8"8 (nuovo record personale) è risultata 5^ in classifica, per Gaia Palmieri che con  9’’0 ha conquistato l’8° posto, e per Giulia Strina che con 9’’7 si  classifica 20^ assoluta. In campo maschile invece Michele Castelletti sempre sui 60m piani è risultato 4° fra i cadetti col nuovo record personale di 7’’9.

     

    M. Castelletti - A. Castelletti - Palmieri - Strina

     

     

  • Atletica - Tutto pronto per la seconda Maratonina Camerte

    Il Cus Camerino, con il patrocinio dell’Università di Camerino e del Comune di Camerino, con la collaborazione dell’Acrusd Camerino in corsa, della Fidal Marche, dell’Associazione Turistica Pro-Camerino e dell’Associazione Corsa alla Spada e Palio, organizza la seconda edizione della Maratonina Camerte, gara valida anche per il trittico Ducato dei Varano e come Gran Prix Strada Master 2016. La manifestazione avrà luogo domenica 23 ottobre, il programma prevede una gara su strada di 10 km competitiva e una di 3 km non competitiva. Ritrovo alle ore 8 presso gli impianti sportivi del Cus in località le Calvie e partenza alle ore 9.30. 

    Calcio a 5 - Serie C2: Cus Camerino-H.R. Futsal Recanati 2-5

    Quinta giornata di campionato per il Cus che ospita il Recanati tra le mura amiche con il lutto al braccio per l'improvvisa scomparsa dell’ex giocatore Adriano Pieretti, scomparso nei giorni scorsi. Per gli uomini di Macchioni un inizio altalenante che però vede gli universitari essere in partita sul finale del primo tempo, chiuso sul 2-3 (doppietta di Carboni per il Cus). Secondo tempo che vede i cussini con l'intento di riaprire totalmente la gara trovando quindi i primi punti casalinghi ma devono fare i conti con un Recanati attento e cinico nelle ripartenze. Il Cus Camerino non riesce a sbloccarsi e con alcuni errori difensivi permette agli ospiti di chiudere il punteggio sul 2-5.

    Pallavolo - Serie D: Cus Camerino-Pallavolo Fabriano 3-0

    Ritorno in grande stile per il Cus Camerino in Serie D con una vittoria autorevole. Ottima prestazione collettiva della formazione camerte, che attacca bene in banda intorno alla sempre positiva regia di Margherita Re. Tra le altre note positive per Camerino, le scelte di coach Vagni, che punta su Antonini al centro (positiva a muro) e su Rossini nel ruolo di opposto, preposta però anche alla ricezione, dando spessore alla difesa delle universitarie. Il resto l’ha fatto la forza mentale delle cussine che sono uscite vincenti dagli scambi più lunghi e combattuti.

     

    CUS Camerino Volley Stagione 2016/2017

    Atletica - Atlete camerte alle prove multiple

    Domenica 9 ottobre al Campo Scuola della Vescovara di Osimo sono andati in scena i Campionati Regionali individuali di prove multiple per la categoria ragazzi/e, che ha visto la partecipazione di numerosissimi giovani. Le cussine Gaia Palmieri e Giulia Strina si sono confrontate con circa 50 ragazze in 3 specialità diverse riportando i seguenti buoni risultati rispettivamente: 8^ (8’’94) e 22^ (9’’54) nei 60 m;  16^ (3’60 m) e 9^ (3,74 m) nel salto in lungo; 22^ (17,48 m) e 9^ (23,59 m) nel lancio del vortex.

     

    Strina e Palmieri

 

 

 

     

 

 

Serie C/1 Cus Camerino A-Cus Camerino B 1-5

Nel derby infrasettimanale, i giovani studenti Peverieri (2 p.), Piatanesi (2 p.) e Silveri (1 p.) hanno strapazzato i “vecchietti” del Cus A, con Luca Belardinelli che ha conquistato il punto della bandiera su Silveri.

Serie C/1 Perugia-Cus Camerino A 4-5

Strepitosa prestazione di Daniele Mosciatti che con 3 vittorie ha condotto il Cus ad una preziosa vittoria a Perugia con l’ausilio di Cesaretti (2 p.).

Serie C/1 Roma-Cus Camerino B 5-4

Questa volta i giovani del Cus hanno pagato l’inesperienza e dopo aver condotto per 4 a 1 si sono “spenti” a Roma. Di Silveri (2 p.) e Piatanesi (2 p.) i punti cussini.

Serie D/1 Cus Camerino A-Cus Camerino B 5-1

La favorita del torneo ha vinto facilmente il derby infrasettimanale grazie a Giovagnoli (2 p.), Marco Belardinelli (2 p.) e Falzetti (1 p.). Nel Cus B punto della bandiera dell’universitario Cavallo su Falzetti.

Serie D/1 Eroica-Cus Camerino A 0-5

Continua la marcia solitaria dei cussini Falzetti (2 p.), Giovagnoli (1 p.), Marco Belardinelli (1 p.) e Bonifazi (1 p.).

Serie D/1 S. Angelo in P.-Cus Camerino B 0-5

Anche il Cus B non ha perso alcun incontro, grazie a Cavallo (2 p.) Stefano Belardinelli (2 p.) e Mecozzi (1 p.).

Serie D/2 S. Angelo in P.-Cus Camerino 3-5

Il Cus ha vinto lo scontro al vertice con buone prestazioni di Palumbo (2 p.), Andrea Belardinelli (2 p.) e Costantini (1 p.).

 

Daniele Mosciatti in azione

Quarta di giornata di campionato per il Cus Camerino che si reca in casa del Casenuove di Osimo in una delle trasferte più lontane dell’intera stagione. Sono i padroni di casa ad andare subito sul doppio vantaggio complice un Cus frastornato nelle prime battute. Poco a poco gli uomini di Macchioni tentano la reazione abituandosi al campo ed all'avversario. Verso la fine del primo tempo i cussini riaprono il match e potrebbero pareggiarlo subito, ma la poca precisione sui tiri liberi lo impedisce e porta invece i locali sul ribaltamento di fronte a chiudere la prima frazione sul 3-1. Secondo tempo che vede il Cus volenteroso di riaprire la gara, molto attento alle ripartenze del Casenuove. Il recupero riesce ed il pareggio viene riagganciato. Di Carboni, Lezzi e Carbonari le reti camerti. Primi punti importanti per gli uomini di Macchioni che ora vogliono dare continuità, ma non sarà facile nella prossima partita di venerdì 14 ottobre ore 21.30 quando al Drago Gentili arrivera l’H.R. Recanati, squadra ottima con grande tradizione nella categoria.

 

 

Senza alcun obbligo morale e di impegno, chiunque voglia può contribuire sul conto corrente del 

CUS CAMERINO IBAN IT32X0605568830000000014850 

appositamente aperto e che rendiconteremo con la trasparenza necessaria, per aiutarci fin da subito ad affrontare gli imprevisti attuali e ricominciare partendo da attività ludiche e sportive per tutti i ragazzi e ragazze della zona e per sostenere i nostri ragazzi più in difficoltà, per poi far ripartire anche la programmazione ordinaria.
Ringraziamo veramente tutti, sia chi vorrà darci un aiuto concreto sia chi avrà nei nostri confronti un semplice pensiero di amicizia.

 
 

EUSA 2019 - Camerino tra i Paesi organizzatori

L’hashtag dell’UNICAM #ilfuturononcrolla è sempre valido, in tutti i campi. Anche nello sport, Camerino vuole guardare al futuro, e chi ha conosciuto l’organizzazione sportiva camerte ha guardato a Camerino per il futuro. È il caso dell’EUSA (European University Sports Association), che ha affidato alla città ducale il Campionato Europeo Universitario di Tennistavolo 2019. Tra tre anni, Camerino sarà l’unica sede italiana ad ospitare manifestazioni degli Europei Universitari, dopo aver già ospitato gli Europei Universitari di Volley 2008 e 2015. Una scelta, quella dell’EUSA, che fa vedere il passato non come rimpianto ma come momento importante che ha fatto capire quanto valido possa essere il territorio camerte, con i suoi impianti e la sua gente, tutti elementi su cui puntare per il futuro. Lo dimostra anche l’esito delle elezioni del consiglio regionale FIDAL Marche. Nell’election day dell’atletica marchigiana che ha portato alla conferma del presidente Giuseppe Scorzoso, il camerte Roberto Cambriani è stato eletto nel consiglio regionale con 2129 voti (terzo consigliere per ordine di voti ottenuti). Se d’altronde nel momento della difficoltà le strutture sportive camerti sono state il rifugio di molti, nel momento della rinascita lo sport potrà essere uno dei traini per la risalita."

-Vedi tutti i paesi partecipanti-

 
Subscribe our Newsletter

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

JHtmlBehavior::mootools not found.